· 

Galateo della Tavola

Il galateo della tavola è immenso ed è per questo che lo trattiamo adeguatamente nei nostri corsi base e avanzato, sia con gli adulti che con i ragazzi Badate bene, questa parte di galateo non si limita solo ad avere una tavola ben apparecchiata. La scorsa settimana abbiamo visto solo alcune delle regole alla base del galateo della tavola. Ecco qui altri 5 accorgimenti:

 

1) Posate. Si crede erroneamente che sia giusto che nelle interruzioni del pasto le posate vadano appoggiate  al piatto e le basi sulla tovaglia. In realtà, non esiste indizio più evidente di "sgalateo".

Cosa dice il galateo: durante le pause le posate vanno messe nel piatto rivolte verso il basso, sughi o oli possono colare sulla tovaglia e sporcare i manici delle posate. La posizione esatta è raffigurata dalle 20.20 dell'orologio. Finito il pasto le posate sono rivolte verso l’alto, parallele alle ore 6.30.

 

2) Tovagliolo. Facile pensare che il tovagliolo sulle gambe non possa essere utilizzato per la bocca. Ma il tovagliolo è sulla tavola per essere usato e non per decorazione.

Cosa dice il galateo: deve essere utilizzato sopratutto ogni volta che si decide di bere un sorso di acqua o di vino. Sgradevole in una tavola formale vedere i calici degli invitati unti e con l'impronta della labbra.

 

3) Caffè. In molti pensano sia corretto mettere in bocca il cucchiaino del caffè dopo aver mescolato, per non macchiare il piattino o anche solo per paura che qualche goccia finisca sul tavolo

Cosa dice il galateo: in realtà, il cucchiaino va utilizzato solo per mescolare e viene portato alla bocca solo quando deve portare qualcosa, mai per pulirlo. Il caffè deve essere mescolato con delicatezza meglio se dal basso verso l'alto, il movimento circolare e veloce è molto scorretto. Il cucchiaino, dopo aver mescolato il caffè, va poggiato sul lato del piattino.

 

4) Posizione di piatti e bicchieri.Tutti la sbagliano o sono convinti di fare la cosa giusta: apparecchiare una tavola sembra essere una vera sfida per la maggioranza delle persone, soprattutto per via di modelli di riferimento sbagliati.

Cosa dice il galateo: le posate sono ai lati del piatto, e fin qui nessun problema, alla destra vanno i coltelli con la lama rivolta verso interno e per ultimo all'esterno il cucchiaio.

Alla sinistra le forchette in ordine di utilizzo, dall'esterno all'interno. I bicchieri vanno posizionati sulla metà a destra del piatto alto.

Il bicchiere del vino deve stare sopra la punta del coltello e verso il centro il bicchiere dell'acqua. Vicino ai bicchieri va posizionato il piattino per il pane.

 

5) Mangiare il brodo. L'errore:  raccogliere gli ultimi cucchiai del brodo o del consommé rivolgendo  il piatto o la tazza verso se stessi, invece che verso l'interno del piatto. Ma è sbagliato.

Cosa dice il galateo: inclinando verso di sé il piatto si ha meno padronanza del gesto ed è possibile rovesciare il tutto. Inclinandolo verso l'esterno si riesce a gestire meglio il gesto senza assumere posizioni a tavola scorrette.

test livello buone maniere

Scrivi commento

Commenti: 0
accademia italiana galateo
DELL'ACCADEMIA SI DICE

DICONO DI NOI


Accademia Italiana Galateo e Buone Maniere

Roma 

Milano

Torino

Firenze

 +39 06-64003500

+39 339-2623864

info@accademiaitalianagalateo.it

Condividi!