Bullismo: contrastiamolo con le buone maniere!
Occasioni e Socialità

Le regole del galateo possono aiutare bambini/e e ragazzi/e a sviluppare la sensibilità l’empatia necessarie ad acquisire maggiore consapevolezza e sicurezza in se stessi/e e a capire meglio gli altri. Così si contrasta il bullismo.

Tutti i giorni siamo bombardati da esempi di modelli comportamentali sbagliati. I social, in particolare, ci espongono quotidianamente ad atteggiamenti violenti o passivo-aggressivi che possono ferire le persone più vulnerabili; e se un adulto è, più o meno, preparato ad affrontare simili comportamenti, avendo la consapevolezza che un determinato tipo di azione o un particolare atteggiamento possono essere nocivi nei confronti di un’altra persona, per i più giovani, il cui carattere è ancora in formazione, distinguere tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato non è sempre così facile.

Il bullismo: cos’è e da cosa nasce

 

Le cronache di tutti i giorni ci mettono davanti ad episodi di bullismo, ossia di violenza perpetrati da ragazzi e adolescenti nei confronti di propri coetanei.

Il bullismo è un fenomeno che può colpire chiunque, indipendentemente dal contesto sociale di appartenenza e spesso lascia segni profondi in chi lo subisce, capaci di durare tutta una vita. La vittima, infatti, è spesso incapace di difendersi e reagire al sopruso subito anche perché tende ad attribuirsi la colpa della cattiveria altrui, giustificandola.

Ma, di fatto, anche il bullo è una vittima. Vittima della sua stessa incapacità di entrare in relazione empatica col prossimo, in alcuni casi derivata da situazioni pregresse di difficoltà, sofferenza o frustrazione. Una delle componenti base delle situazioni di prevaricazione tra i più giovani è l’insicurezza: è questa a spingere il bullo a prevaricare il coetaneo di turno, allo scopo di confermare e manifestare la sua superiorità di fronte al gruppo.

Oltre al bullo e alla vittima in questi episodi esiste anche una terza componente, quella dell’osservatore, ossia il resto del gruppo, che assiste a questi episodi e resta passivo, incapace di ribellarsi e di intervenire contro l’ingiustizia, per paura che tale situazione gli si possa ritorcere contro.

 

Contrastare il bullismo: ecco perché il galateo è la soluzione

Per combattere il bullismo la strategia migliore passa attraverso una prevenzione mirata, basata sulla promozione di un clima culturale, sociale ed emotivo atto a scoraggiare qualsiasi atteggiamento di sopruso e violenza. Lo studio delle buone maniere è quindi fondamentale per educare i giovani alla sensibilità e contrastare efficacemente il bullismo. 

Il galateo, infatti, non è solo una serie di regole e precetti intransigenti, ma è piuttosto una guida adattabile ad ogni circostanza, che ha come elemento principale l’attenzione nei confronti delle necessità del prossimo. Insegnare il galateo a ragazzi e ragazze permette di accrescere in loro l’empatia verso il prossimo, di sviluppare la capacità di comprendere a pieno lo stato d’animo altrui e di stimolare una maggiore apertura al dialogo e alla condivisione.

L’apprendimento delle “buone maniere” ha inoltre come risultato, per l’adulto come per il ragazzo, lo sviluppo di una maggiore consapevolezza del proprio essere e una migliore percezione del proprio corpo e delle proprie capacità che determina una maggiore sicurezza in se stessi. L’acquisizione di questo modo di pensare e l’assimilazione di esempi positivi permettono di intervenire sulla personalità in formazione dei più giovani, agendo su tutti gli attori delle situazioni di bullismo: il bullo, la vittima e gli osservatori.

In Accademia Italiana Galateo siamo convinti che la comprensione delle regole base del vivere comune sulla possa aiutare davvero migliorare la società in cui viviamo. E l’apprendimento di questo modo di vivere autentico, empatico e aperto è ancor più efficace se inizia presto: esposti ad esempi positivi e interiorizzando le regole delle buone maniere e dell’attenzione all’altro i più giovani possono davvero imparare ad agire nel rispetto di sé e degli altri, ecco perché a loro abbiamo riservato uno spazio importante nei nostri percorsi formativi, con un corso di buone maniere interamente dedicato a ragazzi e ragazze.

Sei d’accordo con noi sull’utilità delle buone maniere per combattere gli atteggiamenti negativi e contrastare il bullismo?

Qual è l’insegnamento più importante da trasmettere ai più giovani?

Confrontiamoci nei commenti!

 

Micaela Canopoli

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Empatia: come svilupparla grazie al galateo del cuore

Empatia: come svilupparla grazie al galateo del cuore

Tutte le relazioni, d’amore e non, possono presentare problemi dovuti a incomprensioni e malintesi. Anche se ci si sforza di comprendere il punto di vista dell’altro non sempre siamo capaci di capire che i nostri comportamenti sanno suscitare emozioni, negative e...

Conosci le regole
per divertirti ad infrangerle

 

contattaci >

Scopri il livello
delle tue buone maniere

 

fai subito il test >

Scrivici

Compila il form per ricevere informazioni o iscriverti ai nostri corsi.

GDPR

6 + 10 =

Contatti

+39 06-64003500

+39 339-2623864

info@accademiaitalianagalateo.it