Cos’è il wabi-sabi e perché ti farà trovare l’amore
Galateo Cuore

I libri che parlano di wabi-sabi sono già molti e tante persone hanno già fatto conoscenza con questa misteriosa parola che viene da oriente.

Se non ne hai mai sentito parlare sappi che: no, non ha niente a che fare col sushi.

A parte l’assonanza, questo concetto ha solo due cose in comune con il rafano giapponese (wa-sabi): è forte e potrebbe non piacerti.

Ma la wabi-sabi può davvero cambiare il sapore della tua vita e una volta provato non potrai più farne a meno.

Te la senti di mandar giù qualche boccone amaro?

La triste verità

Iniziamo subito: resterai per sempre lo sfigato della IIIC o la cicciottella che non veniva mai invitata da nessuno.

Lo so, fa male.

Ripensare a quei difetti e a quelle imperfezioni che ci hanno fatto soffrire per lungo tempo non è mai piacevole.

Ci sono ferite che restano lì, sulla pelle, e ancora condizionano il nostro presente.

Per quanto possa essere stato forte il riscatto, per quanto lunga e faticosa sia stata la strada che con sacrificio e dedizione ti ha portato a diventare ciò che sei, a volte la tua insicurezza e il timore di non piacere agli altri a causa delle tue imperfezioni sono ancora forti. O magari, proprio a causa di questa sensazione costante di imperfezione non hai potuto sviluppare una solida autostima e ti sembra di non valere nulla o non meritare quello che hai. Il bimbo interiore è ancora lì, in un angolo, ferito e speranzoso che la felicità arriverà, magari portata in dono dal vero amore.

La verità è che nulla cambierà quel passato.Accetta la wabi-sabi.

Perché non trovi l’amore

Cerchiamo costantemente la perfezione, in noi stessi e negli altri. È giusto e legittimo voler migliorare e non accontentarsi, soprattutto in amore, ma il perfezionismo può diventare controproducente perché incrementa l’ansia da prestazione e allontana irrimediabilmente le chanches di trovare la persona (im)perfetta per te.

Ti faccio un esempio ricorrendo al galateo.

Pensa all’organizzazione di una festa o di una serata conviviale e allo stress che può comportare: ti prodighi affinché tutto sia perfetto, programmi nel minimo dettaglio e non lasci alcuno spazio all’improvvisazione. Tutto va come preventivato.

Come ti sembra?

Se pensi che sarebbe fantastico, beh, ripensaci.

Il risultato sarebbe esattamente opposto a quello sperato e la serata risulterebbe noiosa, monotona e banale! Le feste più belle e divertenti sono quelle imperfette, in cui all’improvviso accade qualcosa di non immaginato e non pianificato.

Capisci?

L’imperfezione è ciò che rende tutto unico, speciale, inconfondibile.

La bellezza dell’imperfezione

Wabi-sabi è un concetto dell’estetica tradizionale giapponese che insegna a vedere la bellezza racchiusa proprio nell’imperfezione.

Ecco perché è così importante.

Le imperfezioni, passate e presenti, dicono chi siamo e raccontano la nostra storia. Esserne consapevole ti aiuterà a vivere meglio l’amore da tutti i punti di vista.

E non parlo solo di capacità di amarsi e amare di conseguenza, parlo anche della disponibilità ad accettare l’idea che una storia non sia sempre perfetta, scongiurando la fine di una storia meravigliosa.

Ora che conosci questo concetto non puoi più tornare indietro. Accogliere nella tua vita l’idea di wabi-sabi ti aiuterà a cambiare approccio verso l’amore e verso il tuo io più profondo, quello che teme sempre di non essere abbastanza.

Godere pienamente della bellezza dell’imperfezione è semplice, ma riuscirci davvero non è facile: servono coraggio e buone maniere.

Prossimamente ti darò qualche input che potrà esserti utile.

Intanto, se hai deciso di accettare la sfida del cambiamento mettiti in gioco nei commenti!

4 Commenti

  1. Maria Teresa

    Se il “buongiorno si vede dal mattino” con questo articolo mi avete, come sempre,conquistata in pieno! Credo che ci sia bisogno davvero di sfidarsi ogni giorno e abbracciare le nostre imperfezioni. Grazie per questa teoria che è allo stesso tempo forte e delicata, decisa e piacevole.
    Non avevo dubbi mi avreste rapita anche con il Galateo del cuore, avete fatto centro ancora una volta. Grata di poter leggere queste bellissime riflessioni. Siete un grande arricchimento. Maria Teresa

    Rispondi
    • Accademia Italiana Galateo

      Grazie a te Maria Teresa ♥️

      Rispondi
  2. Luisa Del Grosso

    Grazie per quello che fate ma soprattutto per il modo in cui parlate e veicolate i messaggi. È sempre un piacere leggervi!

    Rispondi
    • Accademia Italiana Galateo

      Grazie Luisa! ♥️

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Single e felice: 3 consigli del galateo del cuore

Single e felice: 3 consigli del galateo del cuore

Per l’ennesima volta la storia è andata male, naufragata come sempre. Come sopravvivere alla solitudine? Sembra che manchi tutto. Nessuno che si preoccupi per te, nessuno a cui raccontare la tua giornata, nessun messaggino del buongiorno. Così mettiamo in atto...

Conosci le regole
per divertirti ad infrangerle

 

contattaci >

Scopri il livello
delle tue buone maniere

 

fai subito il test >

Scrivici

Compila il form per ricevere informazioni o iscriverti ai nostri corsi.

GDPR

12 + 9 =

Contatti

+39 06-64003500

+39 339-2623864

info@accademiaitalianagalateo.it