Come si mangiano gli spaghetti

Siamo onesti vedere gli Spaghetti in menù di una cerimonia o, in generale, di un evento formale è fonte di una certa agitazione. Ricordiamo che galateo è prima di tutto  l’accoglienza e il benessere dei nostri vicini, del prossimo, l’ascolto e la gentilezza: se possiamo evitiamo di servire spaghetti. Secondo il giornalista Vittorio Sabadin anche la regina Elisabetta è intimorita dagli spaghetti tanto da evitarli perché non vuole sporcarsi e sembrare goffa mentre armeggia con la forchetta.

Noi però al contrario della regina facciamo molta difficoltà ad evitare di mangiare gli spaghetti specialmente se pensiamo a piatti come spaghetti con le vongole o bucatini all’ amatriciana. 

Quindi meglio essere preparati. Sono celebri le tecniche, tutt’altro che di buone maniere, di Totò o Alberto Sordi e gli errori più comuni vengono al pettine:

  • Aiutarsi con le mani È una pratica tipica di culture come quella indiana, per noi è diverso e la ragione è che ciò ci costringerebbe a pulirci di frequente le mani nel tovagliolo insudiciandolo o peggio arrivare pulirsi le dita leccandole
  • Mangiare ricurvi sul piatto nel timore di sporcarsi.
  • Utilizzare il cucchiaio nel tentativo di formare Bocconi perfetti
  • Aiutarsi con il coltello tagliando gli spaghetti 

La buona norma vorrebbe che la forchetta, fermasse 2 o 3 spaghetti per poi arrotolarli in senso orario per formare una matassa perfetta da portare alla bocca.

Importante è stare attenti a non fare matasse con fili penzolanti o informi.

La forchetta dovrà essere inclinata e mai verticale al piatto. Ciò che potrebbe senza dubbio aiutare è servire gli spaghetti, come tutti i primi piatti, nei piatti fondi, questi possono essere molto utili e aiutarci a formare matassine perfette ma purtroppo l’atroce moda di servire tutto nei piatti piani ci ha complicato la vita e molti chef stellati pensano più a stupirci che ad accoglierci. Da perfetti padroni di casa se proprio vogliamo proporre un piatto di spaghetti che almeno sia fondo.

test livello buone maniere

Scrivi commento

Commenti: 8
  • #1

    Veronica (mercoledì, 04 settembre 2019 15:05)

    Grazie per rendere pubbliche accessibili.a tutti le buone maniere

  • #2

    Arturo di muro (sabato, 02 novembre 2019 13:40)

    Se mangiare gli spaghetti con forchetta e cucchiaio e da maleducati ..grazie

  • #3

    DAVID DALLA CAMPANIA (domenica, 23 febbraio 2020 21:09)

    Arturo, solo un idiota mangia gli spaghetti con forchetta e cucchiaio! Allora, sia ben chiaro, se vuoi mangiare gli spaghetti, usi SOLO LA FORCHETTA!!!!!!!!!!!!!! Altrimenti mangia altro!!!!!

  • #4

    D. D'Amario (martedì, 10 marzo 2020 22:14)

    Io mangio gli spaghetti con forchetta E cucchiaio, in ricordo di mio padre. La cosa più importante è il rispetto delle tradizioni e della diversità... memoria, conservazione... educazione

  • #5

    Fiore (martedì, 31 marzo 2020 18:55)

    Non mangio gli spaghetti con il cucchiaio ma, l'arrotolo in senso antiorario,faccio male?

  • #6

    Francesco (lunedì, 27 aprile 2020 13:12)

    David dalla risposta che hai dato si capisce molto bene il livello della tua intelligenza.
    Ti assicuro che conosco molti idioti che come te mangiano gli spaghetti usando solo la forchetta.

  • #7

    Giuseppe (domenica, 07 giugno 2020 21:45)

    Io Sono un cuoco e li mangio con forchetta e cucchiaio e penso di essere molto più elegante di tanti

  • #8

    Carla (lunedì, 22 giugno 2020 15:54)

    Buonissima lettura, grazie.

    Devo solo dire che ognuno mangia come preferisce - non ho mai capito che problema c’è con il cucchiaio. Lasciate ogni uno mangiare come gli piace.