· 

Il brindisi Perfetto

Manca poco a Capodanno, fervono già le organizzazioni per il cenone, per i festeggiamenti e soprattutto per le bollicine con cui brindare. 

Il nostro consiglio è di iniziare un anno in modo diverso, diciamo con il piede giusto e quindi brindare al nuovo anno tenendo a mente questi avvertimenti:

- È vietato sempre richiamare l’attenzione degli invitati percuotendo il bicchiere con una posata, atteggiamento molto cafone e irrispettoso..

- È vero, è molto maleducato bere prima che l’anfitrione o il festeggiato abbia dato il via con un brindisi, ma è altrettanto maleducato far servire il prosecco troppo in anticipo. I tempi sono sempre molto importanti.

- Il brindisi potrà arrivare all’inizio o alla fine di un avvenimento. Si eviterà di fare brindisi durante un pranzo formale, si inizierà semplicemente il convivio. Non tutte le occasioni

necessitano un brindisi, essendo un rituale di allegria e si emozione dovete saperlo gestire per non renderlo inutile, banale e ridondante

 

Le buone maniere, non ci stancheremo mai di scriverlo, sono pratiche di gentilezza sincera volte sempre a far star bene i nostri ospiti. Nel caso del Brindisi non c’è cosa peggiore e triste nel celebrare un avvenimento importante, come può essere il Capodanno, con parole vuote come cincin. Guardandoci indietro, rifacendoci alla storia : i Greci  brindavano e declamavano discorsi e versi poetici; i romani utilizzavano il brindisi per omaggiare gli dei o successivamente gli ospiti d’onore. 

Ultimo avvertimento,  durante il Brindisi prediligete parole sentite, una vera dedica ai vostri ospiti che festeggiano con voi. 

Assolutamente no a CIN CIN o a BOLLICINE. 

Cin cin si sa va per la maggiore e la ragione è che per molti si va riprodurre il suono dei bicchieri che si toccano. Ma attenzione l’errore è di fondo: in occasioni formali i bicchieri non si toccheranno mai e neanche si sfioreranno. Per le occasioni più intime e amichevoli può essere un rituale utilizzato ma non da etichetta, se poi qualcuno vorrà “tintinnare” con voi, occhio a non ritraervi ed assecondate il gesto.

test livello buone maniere

Scrivi commento

Commenti: 0