· 

Chi assaggia il vino

Il vino dovrebbe essere assaggiato dal sommelier, dal professionista che porterà la bottiglia in tavola. Si potrebbe pensare “va bene facile nessuno cadrà in questo errore”. Sono però essenzialmente due le astrusità: 

  1. Se il ristorante non preveda questa figura ? In questo caso il vino può essere assaggiato da chi ci ha invitato, o da chi ha ordinato/consigliato la bottiglia. È possibile anche delegare l’assaggio al commensale considerato il più preparato in materia.
  2. Al giorno d’oggi, manca poco che si diventa sommelier con la raccolta punti. Chiunque potrebbe declamare di quanto un nebbiolo sia migliore di un morellino o viceversa. Spesso dimenticando che la qualità del vino, nella maggior parte dei casi, la fa la produzione e l’azienda vinicola!

Il momento è cruciale, il cameriere versa il vino e tutta la tavola rimane in silenzio. Gli sguardi sono fissi sul bicchiere e sul volto del grande sommelier, la suspense è altissima. Le mani sudano  e tremano. Il bicchiere inizia a roteare e roteare e roteare come un derviscio danzante. E poi annusare, assaggiare e ancora, ancora fino al verdetto “è ottimo”. Un sospiro generale, dall’emozione molti di loro vorrebbero abbandonarsi ad un applauso.

Ecco queste scene lasciamole ai film. 

 L’assaggio del vino sarà un momento rapido e soprattutto discreto, evitiamo di perderci in discussione e sproloqui. Sarà compito dell’uomo assicurarsi che la signora non rimanga mai senza vino. 

Ancora un ultimo accorgimento la bottiglia non deve mai essere presa dal collo ma sempre dal fondo e soprattutto il vino deve essere versato con la mano destra. 

Così come ai tempi dei Medici o nei romanzi di Agatha Christie versare il vino con la sinistra, mano dove si sfoggiano i più bei anelli, e facendo quindi ruotare la mano verso l’esterno era molto semplice far sì che l’anello si aprisse per lasciar cadere  nei bicchieri dei rivali il peggiore dei veleni. Utilizziamo quindi sempre la mano destra così che il nostro gesto sia più raccolto e delicato e senza fini ambigui .

test livello buone maniere

Scrivi commento

Commenti: 0